Logo
Demografia in cifre
Istat
Credits Italiano

INDICATORI DEMOGRAFICI – ANNO 2013

In un unico file excel vengono riportate le principali informazioni sulla dinamica demografica a livello territoriale. Il file è formata da 13 fogli, ognuno dei quali riporta una serie storica dal 2002 di ciascun indicatore:

  1. Quoziente di natalità
  2. Quoziente di mortalità
  3. Quoziente di nuzialità
  4. Saldo migratorio interno
  5. Saldo migratorio con l’estero
  6. Saldo migratorio per altro motivo
  7. Saldo migratorio totale
  8. Crescita naturale
  9. Tasso di crescita totale
  10. Tasso si fecondità totale (o numero medio di figli per donna)
  11. Speranza di vita (a 0 e a 65 anni distinta per sesso)
  12. Struttura della popolazione (percentuale di popolazione per le seguenti classi di età: 014, 15-64, 65 e più)
  13. Indicatori di struttura (indice di dipendenza strutturale, indice di dipendenza anziani, indice di vecchiaia, età media della popolazione)

I parametri demografici riferiti al periodo 2002-2011 sono stati ricalcolati sulla base dei denominatori della popolazione ricostruita, per sesso, età e cittadinanza (italiana/non-italiana) del periodo intercensuario (cfr. Statistiche Focus, http://www.istat.it/it/archivio/99464, diffusa il 26 settembre 2013). Per questa ragione, i parametri stessi differiscono da quelli basati sulla popolazione calcolata, antecedente alla diffusione della popolazione legale (al 9 ottobre 2011).


Tavola indicatori demografici 2013


Glossario

Crescita totale (tasso di): somma del tasso di crescita naturale e del tasso migratorio totale.
Dipendenza anziani (indice di): rapporto tra popolazione di 65 anni e più e popolazione in età attiva (15-64 anni), moltiplicato per 100.
Dipendenza strutturale (indice di): rapporto tra popolazione in età non attiva (0-14 anni e 65 anni e più) e popolazione in età attiva (15-64 anni), moltiplicato per 100.
Età media: età media della popolazione detenuta a una certa data espressa in anni e decimi di anno; da non confondere con vita media (vedi).
Migratorio con l’estero (tasso): rapporto tra il saldo migratorio con l’estero dell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, per 1.000.
Migratorio interno (tasso): rapporto tra il saldo migratorio interno dell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Migratorio totale (tasso): rapporto tra il saldo migratorio dell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Migratorio per altri motivi (tasso): rapporto tra il saldo migratorio dovuto ad altri motivi dell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Mortalità (tasso di): rapporto tra il numero dei decessi nell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Natalità (tasso di): rapporto tra il numero dei nati vivi dell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Numero medio di figli per donna (o tasso di fecondità totale - TFT): somma dei quozienti specifici di fecondità calcolati rapportando, per ogni età feconda (15-50 anni), il numero di nati vivi all’ammontare medio annuo della popolazione femminile.
Nuzialità (tasso di): rapporto tra il numero di matrimoni celebrati nell’anno e l’ammontare medio della popolazione residente, moltiplicato per 1.000.
Saldo migratorio con l’estero: differenza tra il numero degli iscritti per trasferimento di residenza dall’estero ed il numero dei cancellati per trasferimento di residenza all’estero.
Saldo migratorio interno: differenza tra il numero degli iscritti per trasferimento di residenza da altro Comune e il numero dei cancellati per trasferimento di residenza in altro Comune.
Saldo migratorio per altri motivi: differenza tra il numero degli iscritti ed il numero dei cancellati dai registri anagrafici dei residenti dovuto ad altri motivi.
Saldo migratorio totale: differenza tra il numero degli iscritti ed il numero dei cancellati dai registri anagrafici per trasferimento di residenza.
Saldo naturale: differenza tra il numero di iscritti per nascita e il numero di cancellati per decesso dai registri anagrafici dei residenti.
Speranza di vita alla nascita (o vita media): numero medio di anni che restano da vivere a un neonato.
Vecchiaia (indice di): rapporto tra popolazione di 65 anni e più e popolazione di età 0-14 anni, moltiplicato per 100.

Other data
 
 
 
 

For further information about data and publications, please use the
Cont@ct centre
© 1999, 2008 Istat - Istituto Nazionale di Statistica
Via Cesare Balbo 16 00184 - Roma tel. +39 06 46731